un mare dove non si può annegare

image

senza tanti giri di parole:
la mia prima, vera, esperienza con la pellicola.
l’unico componente elettrico di questa macchina, l’esposimetro, è rotto: così mi sono fidato dell’istinto.
una mattina invernale di quelle che adoro: nuvoloni, vento, mare furioso.
ho aspettato parecchio sul mio balcone l’arrivo di un vecchio signore, da collocare nell’angolo in basso.
questo viale che si affaccia sul mare, che d’inverno è così cupo e d’estate si popola di turisti, viene chiamato
”sotto al castello”
d’estate in spiaggia senti dire ”ok allora stasera ci vediamo sott’alcastello”
ma questa notte mi sento cupo e tormentato, come il mare, che amo e temo.
e vado a dormire, sperando di sognare un mare dove non si può annegare

guarda la fotografia su flickr

3 pensieri su “un mare dove non si può annegare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...